Introduzione al licensing per-VM

Come molte aziende hanno fatto negli ultimi anni, anche Veeam ha introdotto un modello di licensing basato su singole VM. A dire il vero questa soluzione era già presente sul mercato da un po’ di tempo, ma mirata solo al mondo Partner e soprattutto legata alla versione Cloud di Veeam Backup & Replication.

Il perchè si è arrivati a questa soluzione è abbastanza semplice. L’opzione basata su Socket, la più famosa e storica, funziona per le realtà classiche che hanno almeno più di 15 VM da proteggere con ambienti più o meno complessi; tuttavia per scenari molto piccoli, in Italia siamo pieni di queste realtà, o semplicemente di Branch Office l’acquisto di un pack standard può risultare oneroso o addirittura inutile. Anche la licenza Essential non risulta funzionale, perchè offre due socket ed i costi potrebbero lo stesso essere alti.

Come si può vedere dalla tabella, i costi risultano vantaggiosi fino a 15 VM anche se poi non esiste un limite imposto da Veeam stessa e quindi si potrebbero acquistare 100 VM. Un’altra cosa che si nota è che la subscription su base annuale, con un periodo di 3 anni, garantisce al cliente uno sconto del 15%. Sono disponibili licenze in abbonamento da uno a cinque anni e i clienti possono scegliere di acquistare l’intero abbonamento in anticipo o pagare annualmente. Alla fine del periodo di licenza, sono interrotti sia l’utilizzo del prodotto, sia il supporto tecnico. I clienti possono decidere di acquistare una nuova licenza in abbonamento al prezzo in vigore in quel momento per proseguire l’utilizzo.

La licenza per-VM è disponibile per Veeam Availability Suite, Veeam Backup & Replication e Veeam ONE, tutti Update 3 o superiori.

Per maggiori informazioni sulle licenze, potete visitare il seguente link: https://www.veeam.com/it/faq.html